Disabilità al tempo del coronavirus, tra solitudine e burocrazia

Interessante articolo di Eleonora Bagarotti pubblicato nei giorni scorsi su Libertà.

L’emergenza sanitaria ha fortemente condizionato la vita di tutti noi, interrompendo consuetudini e servizi preziosi per i più fragili.

Le attività della Fondazione Pia Pozzoli proseguono, a distanza, nel rispetto delle normative anticovid.

Quando la fase di emergenza potrà dirsi conclusa, sarà necessario riflettere insieme sui nuovi bisogni che questa esperienza ha fatto emergere.

Per leggere l’articolo completo clicca su download

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.