Più autonomia per i disabili, nei distretti di Ponente e Levante partono i weekend di sollievo

E’ stata siglata nella sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano un nuova convenzione per ampliare e potenziare il progetto “Week end di sollievo”, avviato nel 2015 e rivolto alle persone con disabilità nell’ottica di sperimentare percorsi di autonomia dalle famiglie.

Il protocollo d’intesa è stato firmato nella mattinata del 26 marzo dai rappresentanti dei soggetti coinvolti: Fondazione di Piacenza e Vigevano, Comune di Piacenza, Comune di Castel San Giovanni, Comune di Fiorenzuola, Azienda sanitaria locale di Piacenza, Fondazione Pia Pozzoli, dopo di noi Onlus, Ati Aurora domus, La Gemma e Assofa, Associazione William Bottigelli.

Rispetto al passato, ora anche i Distretti di Ponente e Levante si aggiungono quindi alla rete di enti che operano sul territorio piacentino con lo scopo di rafforzare l’autonomia dei soggetti disabili, anche in vista di una possibile perdita futura dei genitori, tematica di cui si occupa specificatamente la legge 112 del 2016 “Dopo di noi” e che oggi è più che mai attuale.

I weekend di sollievo hanno una duplice finalità: consentono ai disabili di mettersi alla prova in un contesto lontano dai familiari, ma protetto, aspetto questo che rassicura proprio le famiglie, che non vengono così lasciate sole.

La Fondazione Pia Pozzoli sostiene dal 2007 iniziative che abbiano questo scopo: dal progetto “Gira – soli”, ideato e gestito dalla cooperativa Il Germoglio Due, alla sua evoluzione nel 2010 in “Vivere da adulti nella nostra città”, affidato all’Ati composta dalle cooperative Il Germoglio Due, Assofa e Aurora Domus, fino ad arrivare ai “Weekend di sollievo”, ora estesi ai distretti di Ponente e Levante.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.